Essenza (e..senza)


Essenziale

Oggi non ho davvero voglia di prendermi in giro. Basta filosofia. L’ispirazione per questo post è arrivata all’improvviso, mentre cambiavo le lenzuola del letto, quando muovendole il profumo di bucato è arrivato a me. Questo (e alcuni di voi lo sanno) è un periodo intenso. Un periodo in cui è necessario ridurre al minimo tutto ciò che mi circonda, tutto ciò che non è strettamente necessario. Rimanere concentrati e macinare vita. Ridurla in polvere per permettergli di occupare meno spazio. Liofilizzarla. Poi, a tempo debito aggiungeremo (e non so nemmeno perchè uso il plurale) l’acqua necessaria per eventualmente usare di nuovo ciò che ora è considerato superfluo.

Il pensiero su quanto sto scrivendo si è sviluppato osservando la nostra casa, che in questo periodo è scarnificata per essere ridipinta. Le pareti sono ormai grigie, i mobili vuoti, in attesa di colore, aria e nuova vita. Dovendo vuotare tutto ci si accorge di quante cose inutili siano dentro armadi,cassetti e anche appoggiati sopra i mobili. Ora basta. Non credo che sia tutto così necessario, anche se non metto in dubbio che non sia tutto inutile. Devo decidere cosa serve A ME per sentire veramente mio questo spazio. In realtà il discorso si può estendere a tutto questo “possiedo” o meglio “ho” e uso quotidianamente. Non pensate di vedermi come nel film “Into the wild” bruciare i soldi ed andarmene con lo zaino sulle spalle, ma certamente è arrivato il momento di ripulire, ristrutturare, tenere l’indispensabile. Stavo parlando con GM (qui trovate il suo blog) dei comportamenti delle persone e di ciò che ci è necessario per vivere ed sentirsi appagati. Io ancora non lo so, non ne ho una precisa idea, ma credo che partire riordinando la mente e gli spazi per sentirli propri sia un ho passo avanti.
Anche queste poche righe sono un distillato di ciò che ho in mente. Ma che definisco dinamicamente, in base a quello che sento.

Questi sono i fatti. Mi auguro che tutto questo possa essere di ispirazione a chiunque si senta affogare nell’inutile. Oggi voglio il minimo, il massimo del minimo.

GF

Annunci

2 commenti

Archiviato in Pensieri Personali

2 risposte a “Essenza (e..senza)

  1. Serena

    Penso sia una delle poche volte che non so come commentare…
    Il tuo pensiero è essenziale e completo così.
    Sono pienamente d’ accordo con te.

    Un abbraccio forte forte,
    Serena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...